Corso di Direzione d’Orchestra – II Livello

Obbiettivi formativi

Al termine degli studi relativi al corso di Diploma Accademico di Secondo Livello di Direzione d’orchestra, gli studenti devono aver acquisito le conoscenze di livello avanzato delle tecniche e le competenze specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea artistica. A tal fine sarà dato particolare rilievo allo studio del repertorio più rappresentativo dello strumento – incluso quello d’insieme – e delle relative prassi esecutive, anche con la finalità di sviluppare la capacità dello studente di interagire all’interno di gruppi musicali diversamente composti. Tali obiettivi dovranno essere raggiunti anche favorendo lo sviluppo della capacità percettiva dell’udito e di memorizzazione e con l’acquisizione di specifiche conoscenze relative ai modelli organizzativi, compositivi ed analitici della musica ed alla loro interazione. Specifica cura dovrà essere dedicata all’acquisizione di adeguate tecniche di controllo posturale ed emozionale. Al termine del Biennio gli studenti devono aver acquisito una conoscenza approfondita degli aspetti stilistici, storici estetici generali e relativi al proprio specifico indirizzo. È obiettivo formativo del corso anche l’acquisizione di adeguate competenze nel campo dell’informatica musicale nonché quelle relative ad una seconda lingua comunitaria.

La prova finale è costituita da una parte interpretativa-esecutiva svolta nell’indirizzo caratterizzante del corso di studi e dalla discussione di un elaborato di adeguato valore artistico-scientifico.

Prospettive occupazionali

  • Direttore e Maestro concertatore nellambito di istituzioni sinfoniche e/o operistiche, pubbliche o private
  • Compositore e arrangiatore libero professionista
  • Operatore culturale in ambito musicale
  • Organizzatore di eventi e di stagioni musicali
  • Consulente ed organizzatore musicale presso istituzioni pubbliche o private

Ordinamento Biennio

Ammissione II livello

Riservato agli studenti in possesso di diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo o, in caso di spiccate capacità e attitudini, studenti che conseguiranno il titolo entro il completamento del corso di studio.

PRIMA PROVA
1. Realizzazione, a scelta del candidato, di una tra le seguenti prove assegnate dalla commissione:
1. Un’esposizione di fuga o di una composizione in stile polifonico a 3 o 4 voci su traccia assegnata dalla commissione (tre ore di clausura)
2. Strumentazione per piccola orchestra di un breve frammento proposto dalla commissione(3h)
3. Dissertazione di analisi armonica e formale di un brano appartenente alla letteratura OttoNovecentesca.(3 ore di clausura)

Prova Obbligatoria per tutti
Concertazione e direzione di un movimento tratto da brani per ensemble strumentale scelto dal candidato fra i seguenti :
– Igor Stravinsky – Histoire du Soldat
– Benjamin Britten – Simple Symphony op.4
– Giuseppe Martucci – Notturno
(La commissione si riserva di interrompere la prova in qualsiasi momento.)

SECONDA PROVA
1. Lettura al pianoforte di una partitura d’orchestra di difficoltà adeguata.
2. Dettato melodico : otto misure da un corale a tre voci
3. Dettato armonico : riconoscimento di 10 armonie complesse a 4 /5 voci
4 Dar prova di conoscenza del repertorio sinfonico e del teatro musicale: breve ascolto e riconoscimento da una esecuzione al pianoforte e/o orchestrale

Conoscenza di parte degli aspetti relativi alla disciplina, (fasi di realizzazione di un’opera lirica, concerto sinfonico e criteri di progettualità di una stagione artistica).

Colloquio motivazionale
La commissione si riserva di interrompere la prova in qualsiasi momento.

Per informazioni sulle ammissioni, visitare la pagina “Iscrizioni” del sito

La pubblicazione del calendario dettagliato degli esami di ammissione avverrà con apposito avviso.

Immatricolazione

Per informazioni sulle ammissioni, visitare la pagina “Iscrizioni” del sito

Per informazioni sulle  immatricolazioni, visitare la pagina “International > Studenti Stranieri” del sito

Per informazioni sulle ammissioni, visitare la pagina “Iscrizioni” del sito

Per informazioni sulle  immatricolazioni, visitare la pagina “Tasse” del sito

Iscrizione ad anni successivi al primo

Per informazioni sulle ammissioni, visitare la pagina “Iscrizioni” del sito

La sospensione e riattivazione degli studi è prevista per i soli corsi di I e II Livello entro e non oltre il 31 luglio di ogni anno solare. Possono richiedere la riattivazione della carriera gli studenti che non abbiano superato n°5 anni accademici di sospensione. Non è possibile richiedere la riattivazione della carriera per gli studenti che abbiano superato il suddetto numero di anni (i crediti accademici conseguiti saranno dichiarati obsoleti e non più validi). La riattivazione della carriera è possibile solo in presenza di disponibilità di posto per l’anno accademico in corso.

Per quanto riguarda i contributi di riattivazione del percorso di studi accademico si rimanda al Regolamento Tasse e contributi dell’A.A. corrente.

Per informazioni sulle ammissioni, visitare la pagina “Iscrizioni” del sito

Per informazioni  sul rinnovo iscrizione, visitare la pagina “Tasse” del sito

Lezioni

L’Anno Accademico ha inizio il 1 novembre di ogni anno e si conclude il 31 ottobre dell’anno successivo. Il calendario accademico è emanato dal Direttore, su delibera del Consiglio accademico di norma entro il 31 maggio.

Ciascuna attività formativa può comportare diverse modalità di svolgimento e di interazione fra studenti e docenti. In particolare possono essere previste lezioni frontali individuali, lezioni frontali collettive, esercitazioni, laboratori, attività pratiche, a distanza e intensive, tirocini formativi, seminari, progetti, produzioni artistiche, relazioni e produzioni di testi e ipertesti anche multimediali, attività di studio individuale guidato o autonomo, di tutorato, di autovalutazione e di altro tipo.

Esami

Sono previste tre sessioni per Anno Accademico: estiva, autunnale e straordinaria.

Gli studenti sono obbligati a prenotare, entro i termini indicati dall’ufficio di Segreteria.

Esami Finali

Al fine di conseguire il titolo di studio per i corsi di I e II Livello, gli studenti che abbiano acquisito i crediti previsti devono superare la prova finale consistente nella redazione dell’elaborato scritto (Tesi) e la prova pratica utile ad accertare il raggiungimento degli obiettivi formativi qualificanti del corso di studio.

La prenotazione della prova finale deve essere effettuata obbligatoriamente sul proprio profilo ISIDATA alla voce Esami.

Contestualmente sarà obbligatorio effettuare il pagamento del “Contributo laurea (Pagopa)” di €30,00 generando il Mav di pagamento attraverso la piattaforma ISIDATA alla voce Tasse.

La prenotazione dovrà pervenire secondo le seguenti tempistiche:

– 31 maggio (sessione estiva);

– 31 agosto (sessione autunnale);

– 31 gennaio (sessione invernale).

Lo studente dovrà aver terminato il proprio percorso di studi almeno 10 giorni prima del sostenimento della prova finale.

È obbligatorio presentare presso l’ufficio di segreteria 1 copia cartacea e 1 file pdf/a della Tesi di Diploma entro 10 giorni prima dalla data della prova finale. Ulteriori copie cartacce (tot. 4 copie) dovranno essere consegnate alla commissione il giorno della prova finale.

Le disposizioni specifiche sono presenti nel “Regolamento Tesi”.